Paul Valéry: «L’arte ha preso posto nell’economia universale. È più ottusa e meno libera»

Continuiamo la riflessione su il “Bello” nella società di massa o di post-massa con questo articolo inedito in italiano. Anticipiamo in questa pagina una prosa inedita, di Paul Valéry (Sète,1871-Parigi,1945) pubblicata sul numero in uscita della rivista del Pen club Italia diretta da Sebastiano Grasso. Si tratta di una lezione tenuta nel corso di Poetica… Continue Reading


Ardengo Soffici, tre poesie commentate da Giorgio Linguaglossa

Ardengo Soffici (1879-1964), più che un futurista vero e proprio, può essere considerato, come dice nel suo saggio Pier Vincenzo Mengaldo, «un Apollinaire italiano in formato ridotto». A Parigi subisce il fascino e l’influenza della poesia di Apollinaire. Dal soggiorno parigino Soffici deriverà gli ingredienti principali della sua poetica della simultaneità. Da Marinetti coglie la… Continue Reading


Giuseppina Di Leo. Poesie scelte

Giuseppina Di Leo ha pubblicato tre libri di poesie: Dialogo a più voci (LibroitalianoWorld, 2009); Slowfeet. Percorsi dell’anima (Gelsorosso, 2010); Con l’inchiostro rosso (Sentieri Meridiani Edizioni, 2012); Il muro invisibile (LucaniArt, 2012). Alcune sue poesie, racconti e interventi di critica letteraria sono ospitati su riviste, su blog e siti dedicati alla poesia. * Le quattro… Continue Reading


Emanuele Giudice, “COME NOI”, Edizioni del Leone -2010- letto da Paolo Ruffilli

Dramma lirico a più voci o, se si vuole, azione drammatica dialogante o, come lo sottotitola lo stesso autore, “oratorio” che, musicalmente, è una forma drammatica di argomento religioso eseguita da solisti, coro e orchestra senza messinscena teatrale. Questo poemetto per quadri e voci di emanuele Giudice intitolato “Come noi”, è un piccolo grande libro… Continue Reading