Cinque poesie di Carlo Giacobbi da “Oltre il visibile”, Arcipelago itaca Edizioni – 2019, nota di Alessio Alessandrini

Oltre il visibile è un percorso poetico accidentato e arduo che vuole risalire al cuore delle cose, lo fa in una doppia modalità che poi è quella che differenzia la prima parte dell’opera dalle successive. Ovvero, se le liriche della sezione OLTRE IL VISIBILE si muovono intorno alla luce della “consacrazione” e sono apparentabili ad… Continue Reading


Umberto Bellintani, un poeta dimenticato, a cura di Maria Grazia Ferraris

La personalità di Umberto Bellintani era riservata, schiva, solitaria, lontano dalla mondanità e dalle celebrazioni, perfino riluttante, restio alle pubblicazioni. Come molti della sua generazione, come per Vittorio Sereni, di cui fu amico, subì le vicende storiche del momento. Nel 1940 combattè in Albania e in Grecia; nel 1943 venne internato a Görlitz e rientrò… Continue Reading


Biagio Calderano, “I volti dell’amore”, prefazione di Enzo Concardi, Miano Editore – 2019 (Segnalazione)

E’ uscita in questi giorni  una scelta dei testi poetici più significativi di Biagio Calderano. Questa selezione antologica delle poesie dell’avvocato lucano porta come titolo I volti dell’amore, poiché preponderanti sono le liriche sentimentali e amorose: tuttavia non mancano altre composizioni che trattano soprattutto le tematiche religiose, le incursioni memoriali e le suggestioni della natura.… Continue Reading


Il divenire sciamanico negli oracoli ignei di Gianpaolo G. Mastropasqua: “Viaggio salvatico”, di Gabriella Cinti

L’opera di Gianpaolo G. Mastropasqua si presenta come una cavalcata gnoseologica all’interno di una cosmogonia originaria, dove è il logos carneo, vociante e pensante a essere demiurgo uroborico di un perenne divenire, in cui il proton domina e occhieggia arcaico, astrale e tellurico, fin nelle più vicine propaggini temporali. Tuttavia, l’afflato nostalgico e aurorale è… Continue Reading


Tre poesie di Carlo Livia da “La prigione celeste”, in corso di stampa con Progetto Cultura

Dipinti Sono una belva dallo sguardo spento. Una belva dipinta sopra una scatola cinese. Una scatola dentro un’altra scatola dentro un’altra… e così all’infinito. Chi può dirlo. Non ho familiari, né simili. La mia specie si è estinta da millenni. Vivo in una pausa del tempo. In fondo alla strada infelice di De Andrè. In… Continue Reading


L’epistolario leopardiano. “A Carlo Leopardi, Recanati, luglio 1819”, Einaudi

L’interesse dell’epistolario leopardiano è tutto biografico e poetico. Biografico va da sé. Poetico, non solo per l’alta qualità letteraria dei singoli scritti, per la finezza e forza stilistica anche nei minuti particolari e nelle stesse comunicazioni più occasionali e futili. Se per Giacomo Leopardi, anche in questo moderno, la lettera privata non è ormai più,… Continue Reading


Tre poesie di Cristina di Lagopesole da “Il Giardino segreto”, Edizioni Feeria – 2018

La contemplazione e il suo canto riconduce alla grazia, alla gratuità, al dono, canali di scorrimento della gioia. Non c’è utile, non c’è conquista che possano dare gioia pura al pari della grazia che è leggera, impalpabile, tersa, imprevedibile. Solo occhi vuoti, sensi sottili, possono percepirla mentre scorre tra le maglie del tempo.[…] Antonella Lumini… Continue Reading


Tornare a leggere Simone de Beauvoir, di Maria Grazia Ferraris

È  una delle più grandi figure intellettuali del Novecento europeo, poco ricordata nella complessità del suo pensiero e della sua sterminata scrittura (saggi, romanzi, racconti,  memoir…), nota ancora, ma riduttivamente, come fondatrice del femminismo contemporaneo o, come succede spesso alle donne, come  “la partner di Sartre”. Il suo monumentale testo Il secondo sesso del 1949,… Continue Reading