Premio letterario “L’albero di rose” prima edizione: vincitori e segnalati. Sezione poesia inedita, segnalazione: Paolo Polvani, “Il pino della ferrovia”.

albero-di-pino-e-della-ferrovia-5199230

IL PINO DELLA FERROVIA

Lungo la ferrovia, il pino solitario dalla fervida chioma
affonda le dita nel sogno di un perimetro di acque.
Ubbidisce ai capricci del vento, scompiglia la cornice del cielo.
L’alfabeto oscuro delle radici suona una musica segreta.
Un brulichio di stelle dentro un silenzio freddo, acuminato,
è il mobile sfondo stagionale, dona lucidità alla notte.
Teme le spine della crudeltà di luglio. E’ un discorso
sulla solitudine e incanta la dimestichezza dei passeri, un suono
di formiche, le longitudini del traffico nella ragnatela urbana.
Un pino esiliato nell’incandescenza del cemento, nell’alienazione
di uno sbuffo di case indifferenti. Il suo personale
incubo è la sete. Il respiro è di balconi e nuvole.
Ha un sapore di domenica e d’ombra, ricorda l’estasi
della pioggia e l’affanno di un aereo che sconfina all’orizzonte.
Pino solitario naufragato in fondo alla calura di maggio,
ci riconduci al ricordo del prossimo naufragio che ci spetta.

Paolo Polvani

Annunci
1 commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...