Fulmini ed eruzioni vulcaniche non ira divina, ma fenomeni naturali: De rerum natura di Tito Lucrezio Caro

Il primo poeta latino che cantò la filosofia di Epicuro è Tito Lucrezio Caro. Della sua vita e della sua personalità artistica possediamo pochissime fonti. La biografia più antica è quella di San Girolamo: in essa l’autore cristiano ci informa che Lucrezio visse 44 anni, che impazzì a causa di un amatorium poculum (un filtro… Continue Reading


Due carmi di Catullo liberamente tradotti da Roberto Taioli

XXXI Paene insularum, Sirmio, insularumque ocelle, quascumque in liquentibus stagnis chiasmo marique vasto fert uterque Neptunus, quam te libenter quamque laetus inviso, vix mi ipse credens Thuniam atque Bithunos liquisse campos et videre te in tuto. o quid solutis est beatius curis, cum mens onus reponit, ac peregrino labore fessi venimus larem ad nostrum, desideratoque… Continue Reading


RISPOLVERARE I CLASSICI: Quinto Ennio

Con la figura e l’opera di Quinto Ennio si avverte uno stacco netto rispetto al passato. Contrariamente ai suoi predecessori, egli non cessò mai di rappresentare un modello e la sua esperienza venne ritenuta valida non solo dal punto di vista artistico, ma anche da quello stilistico e metrico. Si rese promotore di una riforma… Continue Reading


Rispolverare i classici: Lutazio Catulo

Nel primo secolo a.C. era prassi comune che i giovani rampolli della classe dirigente compissero viaggi di istruzione in Grecia, dove venivano a contatto con gli esponenti più illustri della cultura greca contemporanea; presso le famiglie più abbienti vivevano precettori greci ed era invalsa la pratica di possedere una ricca biblioteca, aggiornata con i testi… Continue Reading