“Tra gli angoli del tempo”, VI e-Book de “I Quaderni di Érato”

erato

…la stanza è coniugata al ritmo dell’esistenza, all’età, alle stagioni, ai vissuti, in una parola alla temporalità e sovranità del’accadere, alle figure della memoria, al depositarsi del flusso della vita in urne di senso, in interiorità esistenziali. La stanza non è solo un contenitore, ma nel suo darsi sintetico e immediato al volto del soggetto smarrito e perduto, rappresenta un approdo, una sosta, un ritrovarsi per restare. Dalla stanza non ci siamo mai staccati, così come siamo sempre ancorati al guscio della vita. Il nostro andare via è sempre il paradosso del rimanere. La poesia, l’arte in genere sono anch’esse stanze della vita, particole raggrumatesi dentro di noi. Infatti ogni stanza è in sé compiuta, ma al contempo aperta, non si stanca di chiamarci e di ospitarci in una sorta di fedeltà, di eterno talamo.

(dalla prefazione di Roberto Taioli)

Clicca sul link per leggere e salvare l’e-Book (formato pdf)

Ebook_6_Tra_gli_angoli_del_tempo

Annunci
14 commenti
  1. Un viaggio tra luoghi e stanze, introdotto con cura e affascinante per ricchezza e varietà di voci e toni. Motivo di gioia per me essere insieme a queste voci. Il mio grazie va a tutti e in particolare a “La presenza di Erato” e a Luciano Nota per il lavoro appassionato e instancabile.

  2. Grazie per avermi selezionato. Ogni contributo ha aperto lo sguardo a stanze, esperienze ed emozioni intime, private, descritte con l’eleganza e l’estro di chi sa descrivere pochi attimi o vite intere in pochi versi.
    Come osservare da una finestra sul cortile di Hitchcockiana memoria.
    Complimenti a tutti.
    Trattengo, solo per me e per un mio soffermarmi più cauto nella lettura, il “rossore raro del cielo” di Claudia Brigato, “gli esercizi sgraziati alla chitarra” sulla poltrona di Anna Maria Curci, “l’uomo anziano dalle gambe magre e bianche” di Ferdinando De Iulio e lo “spavento nell’abisso” di Luciano Nota.
    Poso questo VI quaderno di Erato sul comodino e aspetto di tornare stanotte nella mia ‘camera bianca’ per leggere i contributi degli altri autori.

  3. Giunge al mutare della stagione, in giorni di transizione in cui lo sguardo si volge indietro e avanti al contempo; vien voglia di abitare queste stanze della mente. Complimenti ai poeti e grazie a Luciano e alla Redazione per il lavoro prezioso.

  4. ed eccola qui, ancora una stanza questi commenti, la nostra presenza, l’amicizia vera e virtuale, la partecipazione, la presenza della Musa e non solo; ancora un angolo, un mondo di poesia anche oltre le pagine dell’e-book! Complimenti a chi ha selezionato le poesie e a chi ha la capacità del dono, sia in versi che in tempo. Felice di essere in ottima compagnia e felicissima della ‘crescita’ de I Quaderni di Erato, così come questo sesto lavoro mette in risalto. Antologia apprezzatissima, fatta di voci alte e scambio reciproco gratuitamente offerto all’altro oltre da sé. Grazie così a Luciano e a tutto il ‘dietro le quinte’ per questo.

  5. Ecco l’angolo privato, anche un po’ segreto che custodisce eventi, sogni fantasie; Solo a chi offrivamo fiducia, accordavamo il permesso di entrarvi e di condividere i libri, i dischi, i sogni, i progetti. E sempre qualcosa restava celato e segreto; la stanza della nostra intimità era solita ma si poteva portarle violenza anche con una parola. La poesie che arpeggiano polifoniche nell’antologia, non smentiscono la privatezza, anzi, così condivise sono un dono prezioso che mette in conto l’arte dei chiamati e quella della tematica. L’introduzione preziosa ha una chiusa perfetta:” La poesia, l’arte in genere sono anch’esse stanze della vita, particole raggrumatesi dentro di noi. stanza è in sé compiuta, ma al contempo aperta, non si stanca di chiamarci e di ospitarci in una sorta di fedeltà, di eterno talamo. Grazie del tuo infaticabile lavoro, Luciano, e grazie ai colleghi di penne.
    Narda
    .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...