Tre poesie di Paolo Ragni da “Tutte le poesie”, PoetiKanten Edizioni, nota di Giovanni Salvati

“Paolo Ragni è un uomo di oggi con un cuore antico”, suggerisce Lorenza Rocco, ed è difficile darle torto, vista la perizia con cui l’autore si dimostra in grado di governare elementi solo apparentemente distanti e conflittuali, ma da cui attinge sempre nuova forza per via della vibrante dialettica degli estremi. Ragni rimane fondamentalmente un… Continue Reading


Maria Elena Mignosi Picone, “Se io fossi fuoco – il rosso e il nero, l’umano e il divino” Guido Miano Editore – 2019

E’ uscito  Se io fossi fuoco – il rosso e il nero, l’umano e il divino, opera poetica della scrittrice siciliana Maria Elena Mignosi Picone, una scelta dei suoi testi poetici più significativi. Il volume porta la prefazione di Michele Miano . La poetessa Maria Elena Mignosi Picone – docente di Lettere, poetessa e saggista… Continue Reading


Tre poesie di Raffaela Fazio da “Midbar”, Raffaelli Editore, nota di Claudio Damiani

In “Midbar” di Raffaela Fazio (Raffaelli Editore, 2019) c’è pensiero, ascolto. I versi brevi suoi usuali trovano qui una necessità semplice, naturale, sono “versetti”, circondati di silenzio. In quanto poesia di pensiero non è di facile lettura, c’è una inevitabile secchezza e aulicità, purtuttavia i versetti scorrono poeticamente, come acqua che fluisce secondo natura, e… Continue Reading


Cinque poesie di Edith Dzieduszycka da “Trame” Genesi Editrice

Sotto il vestito tutto prende valore metaforico ed espressione di vita, di bellezza, abitudine, rito, sensualità, intrigo, e rete di congiunzione, con maglie che catturano prede, e il ragno al centro che freme d’impazienza. Nella splendida levità ed essenzialità della sua elegante parola poetica Edith Dzieduszycka offre uno dei suoi più incantevoli capolavori poetici, con… Continue Reading


Sul saggio di Alberto Folin: “Il celeste confine – Leopardi e il mito moderno dell’infinito”, Marsilio – 2019, di Gabriella Cinti

In questa mirabile opera critica mi ha colpito l’originale approfondimento in relazione al fondamento “mitico” della poesia di Leopardi, come strumento ermeneutico e medium (nell’accezione arcana del termine) filosofico. Infatti, Alberto Folin illumina un nodo esegetico imprescindibile per una comprensione più completa del poeta. Nella tensione verso l’”invisibile”, l’”irrappresentabile”,  Leopardi ritiene, come focalizza Folin” che… Continue Reading