Due poesie inedite di Lucio Mayoor Tosi con una nota di Giorgio Linguaglossa

La tracciabilità delle Parole in presenza del «vuoto» Quando abbozziamo alcune parole su un pezzo di carta o nella nostra mente, è come se mettessimo in fila delle note su un ipotetico e immaginario pentagramma, scriviamo mentalmente e corporalmente le parole come appese, aggrappate sulle linee del pentagramma. È un fatto del tutto naturale, tanto… Continue Reading


Seconda edizione Premio Letterario “L’albero di rose”. Poesie vincitrici, menzionate e segnalate – sezione poesia inedita a tema libero

  SECONDA EDIZIONE PREMIO LETTERARIO “L’ALBERO DI ROSE” – SEZIONE POESIA INEDITA A TEMA LIBERO.   PRIMO CLASSIFICATO: FIORE CONTROVENTO Sei nel silenzio fertile di questa fiamma intensa e schiva, fragranza di pane caldo, arance e rosmarino nel mio petto, il fremito sottile del tuo fiore che germoglia controvento; in grembo il solco profondo del… Continue Reading


Quattro poesie di Lucio Mayoor Tosi

  L’avvertimento Angelo non vede e non sente. Quando la morte si avvicina e la terra sa di stelle, i pirati escono allo scoperto. Fanta- smi o non fantasmi, lui ci parla e combina affari. Questi se ne vanno. – Ma torneranno. Prima che accada dovremo cambiarci d’abito. Non si sta sulla riva al fiume… Continue Reading


Poesie di Lucio Mayoor Tosi

Come Chagall Sì, è possibile che in futuro lasceremo che l’erba cresca liberamente senza troppe manie di bellezza e ordine. Nei libri di storia scorreranno immagini di noi. Acrobazie e volteggi di un biplano rosso nel blu. Qualcuno dirà sorridendo: “A quel tempo, ogni famiglia possedeva un televisore a colori” Atterrerò in un campo da… Continue Reading


Canori in gabbia: la modulazione frequente alle sbarre di Ho Chi-Minh, Nazim Hikmet, Hermann Broch e Wyston Hug Auden, di Michele Rossitti

“Ho veduto io stesso un canarino domestico e mansuetissimo, appena presentato a uno specchio, stizzirsi colla propria immagine, ed andarle contro colle ali inarcate e col becco alto.” Succinto nel selfie di Leopardi, fermo al suicidio di un’amica avvenuto mesi fa nella casa circondariale di Belluno, alla faccia delle alternative ‘in carcere e alla prigione’,… Continue Reading


Così Enzo Siciliano, a Roma, conobbe di persona Pasolini, di Marco Onofrio; Nove poesie di autori contemporanei dedicate a Pier Paolo Pasolini

Lo struggimento che pervade Campo de’ Fiori (il bellissimo testo di vita e letteratura romane, imperniato sul ricordo della morte di Pier Paolo Pasolini) è indicativo dell’importanza che il “poeta delle Ceneri” ebbe per lo sviluppo umano e intellettuale di Enzo Siciliano. E quanto ciò sia vero si capisce anche e soprattutto dal ponderoso volume… Continue Reading


LA SETTIMANA DELL’AMORE (quarto giorno): poesie di Ciro di Pers, Patrizia Sardisco, Leonardo Asso, Narda Fattori, Marco Bellini, Lucio Mayoor Tosi

Guercino, Giuseppe e la moglie di Putifarre, 1649   LANGUIDI RAGGI, E SCOLORITI FIORI Languidi raggi, e scoloriti fiori Entro ‘l bel volto tuo scorgo, Nicea, E pur quivi il mio sen come solea S’arricchisce di gioie, e di dolori. Sfavilla ancor per entro a tuoi pallori Quel non so che, quel che mi strugge,… Continue Reading