L’opera poetica di Leopoldo Attolico. Alcune poesie da “SI FA PER DIRE – Tutte le poesie, 1964 – 2016”, Edizioni Marco Saya – 2019, nota di Francesco Muzzioli

Con questo volume complessivo, Si fa per dire. Tutte le poesie, 1964-2016, pubblicato meritoriamente dalle Edizioni Marco Saya nel 2019, siamo in grado ora di prendere in considerazione nella sua interezza e complessità l’opera poetica di Leopoldo Attolico, per così dire alla A alla Z, compresa una sezione di inediti e una significativa rassegna della… Continue Reading


LA SETTIMANA DELL’AMORE (terzo giorno): poesie di Isabella Morra, Leopoldo Attolico, Franca Palmieri, Antonella Jacoli, Maria Antonella D’Agostino, Maurizio Alberto Molinari

Paolo Caliari detto il Veronese, Venere e Mercurio presentano a Giove Eros e Anteros, 1560 – 1565   SACRA GIUNONE, SE I VOLGARI AMORI Sacra Giunone, se i volgari amori son de l’alto tuo cor tanto nemici, i giorni e gli anni miei chiari e felici fa’ con tuoi santi e ben concessi ardori. A… Continue Reading


Dieci poesie degli autori e collaboratori di Èrato. La Musa vi augura buone vacanze! Torneremo il 26 agosto.

  La via del ritorno è sempre chiusa o si distrae per un qualsiasi motivo. Così devo ogni volta tornare indietro e rifare la stessa strada con gli stessi occhi aridi del salumiere e del barbiere. Tranquillamente respiro l’odore di bicarbonato che arriva dal vicolo stretto dove ha appena spalancata la porta la trattoria dei… Continue Reading


Tre poesie di Leopoldo Attolico

I CRITICI A Santapupa protettrice dei bambini e dei poeti Se usiamo un tono alto mirano alto mirano al naso come Sugar Ray Robinson. Se usiamo un tono basso terra terra mirano al plesso come Kid Gavilan. E allora Santapupa che tono s’ha da usare per non finire know down? -Semplice, quello del sarchiapone celeste… Continue Reading


FARE GRUPPO, di Leopoldo Attolico

Difficile fare gruppo con i creativi, perché anche se provvisti di pregevole creatività sono spesso sprovvisti di umanità: il loro ego vede nel collega altrettanto dotato un competitor con cui nella migliore delle ipotesi dividere i consensi, ma anche ahinoi contendere il quoziente dei consensi che il famoso ego vuole tutti per sé. L’umanità di… Continue Reading


Sei poesie di Leopoldo Attolico

A OSVALDA DOPO TANTO TEMPO Quando dalla tua gengiva campagnola parte un fonema che non mi raggiunge più e una segreta pena mi riporta al retrogusto di gioventù , di rondine svolata sorridente per ammicco di nuvole e ginestre scapricciate che non ritrovo più , allora Osvalda -credi- mi fai vedere le stelle nell’accezione becera… Continue Reading


Poesia,critica,utopia, di Leopoldo Attolico

Oggi, con la concorrenza che c’è in giro, ogni critico – ogni poeta – difende forsennatamente il suo prodotto, e questo è normale. Il guaio è che molti ( starei per dire quasi tutti ) ritengono la propria “creatura”- la propria temperie – l’unica praticabile, l’unica proponibile in forza di ragioni imprescindibili, le stesse che… Continue Reading