Totò, Pasolini e Roma, di Marco Onofrio

Parlare del rapporto fra Totò e Pasolini, sullo sfondo di Roma, prelude inevitabilmente al ricordo doloroso della sua dipartita (15 aprile 1967). Totò aveva appena finito di girare il terzo, splendido frutto del loro sodalizio: il cortometraggio “Che cosa sono le nuvole”, episodio del film Capriccio all’italiana. Toccò a Pasolini, dunque, cogliere e firmare il… Continue Reading


Cesare Zavattini, il “matto” del cinema italiano, di Marco Onofrio

Su Cesare Zavattini (1902-1989) è uscito nel 2010 un bel volume di Maria Laura Gargiulo (“Cesare Zavattini. Antologia di ritratti e conversazioni”, Edilazio, pp. 208, Euro 20) corredato da 50 illustrazioni in b/n, con foto inedite. Il volume della Gargiulo ha richiamato nuova attenzione su questo intellettuale pluricentrico, moltiplicato, ricco di complessità nevralgiche e critiche.… Continue Reading