Dieci poesie di Francesco Randazzo da “Alito e calce”, Edizioni Ensemble – 2017

copertina fronte Alito e Calce

Aperta nel cielo
sul mare
fra le nuvole
d’indaco impossibile
una porta perfetta
di sette colori.
Ho volato
dentro
quell’arco,
baléno del miocardio,
e cadendo
qualche ora più tardi
non ho saputo dirti
con parole
dove
ero stato
io con te.

*

Sul cemento affondato nell’acqua,
blocco di riparo della riva, lì
proprio, sotto la lingua polvere
e vento, sotto la lingua pause
leggere di paure, vestita
d’una giacca strappata,
hai sorriso
ed io ho bevuto il senso.

*

Vetro, schermo di libri
dentro, d’alberi e vento
fuori, smeriglia lo sguardo
che non può vedere.

Bruciano sigarette ultrasottili
e la cenere s’ostina a non cadere.
Se il sole, una volta, una soltanto
s’accendesse nel cuore della notte.

Lampade al neon purtroppo,
a luce intermittente ultranociva,
fingono giorno e rodono la mente.

Bisognerà aspettarlo il sole.

*

Satrapie dell’anima, che s’incendia,
sotto bollenti epidermidi, nel desiderio
scabroso e scarno, scontroso eppure
tenaglia, eppure sfrenato ganglio,
con sussulti e singhiozzi, risa sguaiate,
innocenza perversa della carne viva,
tremulo ardere d’acque invaporate,
dominano il fruscio e l’onda furiosa,
abbaiano nel fiume della notte.

*

M’inerpico con l’occhio e con l’occhiale,
lo sguardo è serio ma dentro c’ho il maiale,
grugnisco nella testa fra le grandiosità
del seno tuo, imperiale. M’esalto
e mi c’addormo, lo fiuto e lo respiro,
ché pure dentro al porco che io sono,
c’entra il pensiero levigato e fondo,
che sotto a quelle bombe c’è il tuo cuore.

*

Nel giardino c’è
oltre al sole velato
il tuo sorriso.

*

Assolvimi sì,
da primavere spente,
resuscitami.

*

Ti suddivido
in formule assurde
per possederti.

*

Ora d’attesa,
notte rifiuto e dente,
mecca d’assenze.

*

Vent’anni ancora,
leggeramente estinti,
in occhi tristi.

Francesco Randazzo

Francesco Randazzo_fotoFrancesco Randazzo, siciliano della diaspora, in salutare esilio romano e sovente col cervello in fuga all’estero. Ha pubblicato, con vari editori, testi teatrali, poesie, racconti e due romanzi, ha ottenuto numerosi riconoscimenti in premi di drammaturgia e festival nazionali e internazionali. Le sue opere teatrali sono tradotte e rappresentate all’estero (Francia, Spagna, Croazia, Usa, Canada, Cile).

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...