“Scritto nell’acqua” di Nuccia Benvenuto, Falco Editore, letto da Francesco M. T. Tarantino

Scritto nell’acqua è un romanzo ben costruito che si snoda in un intreccio di storie parallele con  personaggi che girano intorno all’affascinante figura del poeta inglese John Keats, autore di versi memorabili tra cui quello che dà il titolo al libro. Il poeta è sepolto nel cimitero acattolico di Roma, che fa da scenario agli… Continue Reading


“Gli italiani preferiscono le straniere” di Dante Maffìa, letto da Marco Onofrio

Il penultimo romanzo di Dante Maffìa, “Gli italiani preferiscono le straniere” (Perrone, 2012, pp. 164, Euro 14), ha avuto forse meno successo di quanto avrebbe meritato – se fosse stato promosso e distribuito con grandi mezzi – per la sua immediata fruibilità narrativa. Qui Maffìa sa trovare un buon equilibrio tra la qualità letteraria e… Continue Reading


Stefano Rodotà, “Diritto d’amore”, Editori Laterza – 2015, letto da Dante Maffia

Non so quanti giuristi abbiano il dono di associare alla scientificità della materia che interpretano una sensibilità rara come quella di Stefano Rodotà, originario di San benedetto Ullano, in provincia di Cosenza, professore emerito di Diritto civile dell’Università La Sapienza di Roma e uno degli autori della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Anche nelle opere… Continue Reading


Il profondo occhio della rimembranza: Pink Floyd, “The Endless River”, di Fabio Lacovara

Sono state spese milioni di parole sul disco di ritorno dei Pink Floyd. Certo non poteva essere altrimenti data la caratura della compagine inglese e ciò che essa ha rappresentato per intere generazioni. Da par mio, interpreto l’ultimo album di questo gruppo inimitabile come un triplice atto di amore. Quello di David Gilmour e Nick Mason nei confronti… Continue Reading


Sergio Givone, “Non c’è più tempo”, Einaudi – 2008, letto da Dante Maffia

Sergio Givone insegna Estetica all’Università di Firenze. Molti suoi libri sono studi fondamentali, per esempio Disincanto del mondo e pensiero tragico, Storia del nulla e Il bibliotecario di Leibniz. E’ sicuramente una delle personalità più in vista della cultura europea, un punto di riferimento. Ha scritto anche opere di narrativa. Nel 1998 Favola delle cose… Continue Reading


“Dante Alighieri e l’omosessualità” in un saggio di Aldo Onorati, letto da Marco Onofrio

Sono convinto che le convenzioni accademiche, acquisite a statuto di ortodossia e palleggiate di bocca in bocca come banali rimasticature, producono alla lunga l’asfissia del sapere. Tutto allora si mummifica. L’acqua ferma diventa palude: ci vuole freschezza di sorgente, acqua limpida e pura che dà nuova vita. Serve la voce viva di chi sa osare,… Continue Reading