Beppe Mariano, “Il seme di un pensiero. Poesie 1964 – 2011”, Nino Aragno Editore, letto da Gabriella Cinti

La dimensione metaforica della montagna assume nella poesia di Beppe Mariano un ruolo di archetipo del profondo che dilaga diffusamente nella sua opera, oltre ai testi specificamente dedicati a questo soggetto. Difatti l’autore lo intende come simbolo dell’incedere complesso nella condizione umana. Persino il passo immobile e in apparente discesa verso quel sottosuolo dell’umano descritto… Continue Reading


Beppe Mariano, “Il seme di un pensiero”,Nino Aragno Editore – 2013, letto da Dante Maffia

Cominciamo con L’età davanti, la poesia che chiude il volume (oltre cinquecento pagine): “Quando molto o quasi tutto / sarà perduto, e neve obliosa / comincerà a stendersi / come un sudario, / il sonno sarà il quotidiano / fraterno rifugio, la speranza vile / di poterlo prolungare, / quietamente, / senza dolore, / senza… Continue Reading