Cinque poesie di Anna Maria Curci da “Nuove nomenclature e altre poesie”, L’arcolaio – 2015

“Anna Maria Curci (germanista, studiosa e poetessa tra le più talentose, risolte e risolute della propria generazione), ha la forza e la tempra di queste scritture che combattono e non intrattengono, si spendono ma non oziano idee; insomma caparbiamente s’immolano a consacrare e duellare per una consapevolezza che non arretri o ceda di fronte ad… Continue Reading


Una poesia di Anna Maria Curci, Maria Grazia Di Biagio, Paolo Ottaviani, Luciano Nota. ( La presenza di Erato riaprirà il suo cantiere poetico mercoledì 10 dicembre)

Tornano i giorni del lancio del peso a raggelare accasciata zavorra. Pendenze mascherate da colline o da strapiombi, a seconda del caso, mimano di Sisifo il vecchio gioco – scosceso lui o il masso, poco importa. L’androne non è porta, avverte loro ghigno, rifilando colpi di tacco. Anna Maria Curci Fui rasa al suolo dal… Continue Reading


Dieci poesie degli autori e collaboratori di Èrato. La Musa vi augura buone vacanze! Torneremo il 26 agosto.

  La via del ritorno è sempre chiusa o si distrae per un qualsiasi motivo. Così devo ogni volta tornare indietro e rifare la stessa strada con gli stessi occhi aridi del salumiere e del barbiere. Tranquillamente respiro l’odore di bicarbonato che arriva dal vicolo stretto dove ha appena spalancata la porta la trattoria dei… Continue Reading


Anna Maria Curci traduce e legge ” Distanze” di Luciano Nota

http://www.spreaker.com/user/muttercourage/distanze-nota?fb_action_ids=10204602241244763&fb_action_types=spreaker_radio%3Aupload&fb_source=aggregation&fb_aggregation_id=288381481237582 Abstände Es bleibt wenig übrig, nachdem du zu den Pflanzen gesprochen hast. Beiseite sitzend, entweder stehst du auf oder du bleibst. Wenn du dir überlegst zu den Steinen zu mucksen, Entweder bleibst du oder du stehst auf. Wenn du bleibst, rastet derjenige, der dir nicht glaubt, verblüfft und schaut dich an. Er fasst den… Continue Reading