Alcuni aforismi di Alda Merini

aldamerini-240x300

Spensierato è colui
che si giudica folle.

*

Il genio muore per se stesso
e chiede d’essere sepolto
entro memorie deboli.

*

A volte Dio
uccide gli amanti
perchè non vuole
essere superato
in amore.

*

Sono piena di bugie
ma Dio
mi costringe
a dire la verità.

*

Quando la bugia sembra vera
nasce la calunnia.

*

Sono molto
irrequieta
quando mi legano
allo spazio.

*

Il poeta
che vede tutto
viene accusato
di libertà
di pensiero.

*

Gusto il peccato come fosse
il principio del benessere.

*

Il paradiso non mi piace
perchè verosimilmente non ha ossessioni.

*

Le libellule
riposano
su un fianco solo.

*

Se Dio mi assolve
lo fa sempre
per insufficienza
di prove.

*

Le voglie erotiche
sono sempre riferite a un palinsesto

*

Sono stanca
di sentirmi
inventare

*

Quando brindo alla follia
brindo a me stessa.

*

Non si sa mai
quanto sia lunga
la lingua
degli innamorati.

 

1 commento
  1. Attraverso gli aforismi Alda Merini affida alla sua forte sensibilità e acutezza, a volte cinica a volte sfrontata, l’occasione profonda per tratteggiare le linee eccellenti del suo far poesia, un diario di strali dagli aspetti provocatori con la furia della disperazione di chi lotta per approvare una costituzione davvero a misura di libertà individuale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...