“Un tradimento, forse due, fa lo stesso”, poesia di Luigi Paraboschi

tradimento2

 

Un tradimento, forse due, fa lo stesso
(all’amico Luciano Nota)

Starsene seduti accanto
alla stessa tavola
ed intingere il boccone
assieme, con dolcezza,
ricordi ? era quel ristorante
a Montparnasse dove sgusciavo
i gamberetti per il tuo piatto
oppure la casa di quell’amico
a Gerusalemme vecchia ?

è sempre una storia di denari
trenta, trecento o trentamila,
conta il gesto non la quantità
quando si parla di tradimenti

allora mi allungavo col piede
tra le tue cosce sotto la tovaglia,
allora tu mi baciavi e mi indicavi
alla soldataglia del sinedrio, ma
sempre di tradimento stiamo parlando.

Luigi Paraboschi

 

Annunci
3 commenti
  1. un grazie sincero alla bonarietà e generosità di giudizio dei cari amici Narda e Fabio, ed alla benevolenza di accoglimento da parte di Luciano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...