Una poesia di Czeslaw Milosz

opera dei Anish Kapoor

opera dei Anish Kapoor

Io per tutta la vita invano ne ho cercato il senso.

Czeslaw Milosz
UNA POESIA

da Il cagnolino lungo la strada Milano, Adelphi, 2002 pp. 374 € 14.00

Nella nona decade della mia vita, il sentimento che cresce in me e tutto mi pervade è la pietà, una pietà condannata a rimanere sterile. Una miriade, un numero davvero sterminato di volti, figure, singoli destini, e una sorta di immedesimazione con essi dall’interno; e insieme la consapevolezza che non troverò più il modo di donare a questi miei ospiti una casa nei miei versi, perché è tardi ormai. Penso anche che, se potessi ricominciare da capo, ogni mia poesia sarebbe il profilo o il ritratto di una persona concreta, o più precisamente, un lamento sopra il suo destino.

Helenka

Eccoci dunque dall’altra parte.

Spedizioni concluse. Affittati i poderi. Si leva
fumo dai resti dell’incendio

Là dev’esserci Helenka che danza fra le fiamme.

Forse lei sa il segreto della singola esistenza.

Molto ha sofferto, Helenka, senza farne parola.

Hai patito la fame, lo so, senza attenderti aiuto.

E gli ospedali, la miseria di un corpo che desidera amarsi,
e si odia e si piange in una lurida corsia.

Chi si aspettava, Helenka, che svanisse così la nostra giovinezza?

Il giardino rifulgeva al sole, l’estate vi durava eterna.

Poi abbiamo imparato a sopportare come gli altri,

e a benedire l’attimo, se privo di dolore.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...