Tre poesie di Stefano Colli da “Lettere da una bambola”, Giuliano Ladolfi Editore, nota di Giulio Greco

Il lettore non può non essere colpito dal titolo Lettere da una bambola per un duplice motivo: sia perché solo le “bambole metaforiche” possono scrivere sia perché il termine evoca un’età in cui difficilmente si raggiunge tale abilità. Ma, si sa, ci troviamo nel regno della poesia, dove lo scrittore ha la possibilità di creare… Continue Reading


Cinque poesie di Stefano Colli da ” La diaspora del senso”, Helicon Edizioni – 2017

Epifania Cresce nella profondità della parola inconscia e impalpabile mimesi il senso nascosto la radice di ogni significazione sorella dell’impassibile notte. Ignota è la genesi sostanza di ogni ispirazione che battezza l’epifania del verso figlia di lima che cesella o forse di abissali silenzi. Chissà quando si recide l’innesto il trauma che sottrae irrevocabile la… Continue Reading


Dieci poesie di Stefano Colli

In fondo alla notte (a Sebastiano Vassalli) Forse assomiglia al nulla la solitudine il ritrarsi dell’animo in disparte alla ricerca del silenzio e di immensi spazi in cui potersi sprofondare obliando il tarlo del tempo al cospetto di ciò che sfugge alle parole. Se sia mare o montagna non importa il paesaggio è soltanto ciò… Continue Reading