Le ultime poesie di Leonardo Sinisgalli

Versi brevi, brevissimi, icastici. Sommesse riflessioni in un intimismo ripiegato, in una contemplazione di oggetti e cose che diventano simboli di una metafora esistenziale. Scrive Giuseppe De Robertis, a proposito della poesia di Leonardo Sinisgalli: “Tutto è detto per immagini e illuminazioni istantanee, e il pensiero vi è sottinteso e, direi, come sognato”. Annunci


Poesie scelte di Leonardo Sinisgalli

LE LUMACHINE Sui muri di mattoni dei giardini sono riapparse le stravaganti lumachine.   RICONCILIAZIONE Iddio non ci vuole dannare. Vuole da noi una spontanea e totale e dolce riconciliazione.   GELSOMINI Abbiamo paura di sembrare deboli, di farci sorprendere in un gesto sconsiderato di tenerezza.