I vincitori della quarta edizione del premio letterario “L’Albero di rose”

IMG-20190530-WA0004

Il Comune di Accettura, nella persona del Sindaco Alfonso Vespe,  il sito letterario La Presenza di Erato, la Fondazione Leonardo Sinisgalli, la Società Dante Alighieri, i Parchi Letterari, la Regione Basilicata, la Provincia di MateraMatera città europea della cultura 2019, il Parco di Gallipoli Cognato e delle Dolomiti Lucane ed il Comitato Mac Onlus, ringraziano tutti i partecipanti alla quarta edizione del premio letterario “L’Albero di rose“. Un grazie particolare alla segreteria, nella persona di Maria Grazia Trivigno, che ha mantenuto i contatti con gli autori e i giurati, e un grazie ai membri della Giuria per la professionalità e la dedizione nella valutazione delle opere.

 

Sezione I – Poesia inedita ispirata ai temi, alternativi tra loro, della Festa del Maggio, dei culti arborei e del rapporto tra l’uomo e l’albero.

Primo classificato: Cosa rimase di Silvia Secco

Secondo classificato: Quercia-Gelsomini-Capretta sibillina di Paolo Ottaviani

Terzo classificato: Dendron di Anna Chiara Peduzzi

 

Sezione II “Leonardo Sinisgalli” – Poesia inedita ispirata ai temi di Sinisgalli antropologo: la poesia che scaturisce dall’urto con gli oggetti, simboli di culti primordiali; la mitologia domestica, la mitologia del luogo grezzo e sobrio. È nel luogo che meglio si leggono “le formule semplicissime che regolano il mondo”.

Primo classificato: Il giglio di mare di Bruno Di Pietro

Secondo classificato: Dimensioni, molte di Giuseppe Alfonso

Terzo classificato: Sarà servito a qualcosa di Angela Caccia

 

Sezione III – Poesia edita

Primo classificato: Viola Norimberga, Letizia Leone

Secondo classificato: Le parti del grido, Lorenzo Chiuchiù

Terzo Classificato: Dire, Fabio Michieli

Menzione d’onore per gli Autori che facevano parte della cinquina dei finalisti e non rientrati nella terna dei vincitori.

 

Annunci
5 commenti
  1. Infinitamente grato. Grato per questo riconoscimento. Grato a tutta la giuria.
    Felice per la vittoria di Letizia Leone, perché “Viola Norimberga” è davvero un bel libro.

  2. Gentile signor Gallo, pubblicheremo su Erato le poesie vincitrici il giorno dopo la cerimonia di premiazione che si terrà il 10 agosto ad Accettura. Potrà fare, come da lei richiesto, un confronto. Ogni bene. Luciano Nota

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...